Corsi: "Almeno 5 italiani in squadra"

In Italia, nelle squadre di Serie A "sarebbe importante che venissero utilizzati obbligatoriamente cinque calciatori italiani: solo in questo modo si può salvaguardare il nostro calcio". Lo dice il presidente dell'Empoli, Fabrizio Corsi, ieri sera a Torre del Lago (Lucca), dove ha ricevuto la prima edizione del premio 'Le Cicogne sport'. Premiati anche il giornalista Mario Sconcerti e l'ex fantasista dell'Inter, Evaristo Beccalossi. "Voglio complimentarmi, inoltre, con la politica della Fiorentina, che sta cercando di dare spazio a giovani - ha aggiunto Corsi -. A Firenze dovrebbero baciare per terra dove passa la famiglia Della Valle, invece c'è chi contesta".

Altre notizie

Notizie più lette

  1. La Voce Apuana
  2. La Voce Apuana
  3. La Voce Apuana
  4. La Voce Apuana
  5. La Voce Apuana

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Minucciano

    FARMACIE DI TURNO

      Nel frattempo, in altre città d'Italia...